lunedì 13 dicembre 2010

∞ Aggiungi un blogger a tavola: vellutata pop-chic

Vellutata Cavolfiore pop/chic - The Walrus e Francesca

Io di Busto Arsizio, ridente cittadina della "Padania", lei piemontese. Io pubblicitaria, lei avvocato. Lei vegetariana, io similfishitarianaquasipseudoveganainsommanonloso, ma, sicuramente, di latte non ne uso perché sono gravemente intollerante. 
Lei con i suoi piattini chic, le sue foto candide, il suo blog tutto bianco e delicato. Io con il mio british style, il vintage, il pop, il violaverde, i colori pompati e le canzoni dei Beatles.
Si dà il caso che qualche mese fa inizi anch'io a frequentare Vegan blog attratta dalle mozzarelline vegan di Concita e che poi su Vegan blog ci scriva con il mio semifreddo John e Paul all'agar agar (memorizzate la parola agar agar perché questo ingrediente sconosciuto è il trait d'union con la ricetta di oggi), sta di fatto che Lei, Francesca, mi chiede l'amicizia su facebook, scambiando Walrus per Walnuts, ma questi sono dettagli!
Iniziano così scambi di messaggi, commenti sui reciproci post e, insomma, anche se forse sembriamo un po' come il giorno e la notte, di cose in comune ne abbiamo un sacco: l'amore per gli animali, la passione per Londra, per i libri di cucina naturale e... per le vellutate.
Sperando di incontrarci presto a metà strada magari per berci una bella tazza di jasmine tea insieme, nasce così l'idea di partecipare insieme al contest di Genny "Aggiungi un blogger a tavola",  con una ricetta cremosissima, naturalissima, cruelty free, vegetariana per lei, vegana e dunque senza lattosio per me. Una ricetta che si presta benissimo a far bella figura su una tavola natalizia, chic per Francesca (ecco il suo post) e un po' pop nel mio caso... ma sempre di Natale si tratta no? And we love Xmas!

Ingredienti vellutata per 4 persone
- 1,3 kg di cimette di cavolfiore,
- 1 gambo di sedano,
- scalogno e aglio,
- olio,
- 1,5 dl di brodo vegetale
- sale, pepe
- 200 ml di latte o panna (vegetale nel mio caso)

Ingredienti per il "caviale"
- mezzo bicchiere di acqua,
- 2 cucchiai di succo di pomodoro,
- 1 cucchiaino di agar agar,
- 1 bicchiere di olio,

Pulite il cavolfiore e il sedano e tagliateli a fette sottili. Fate rosolare lo scalogno e l'aglio tritati nell'olio, aggiungetela verdura, il brodo e fate cuocere per 45'. Aggiustate di sale e pepe. A fine cottura frullate, aggiugete il latte e riportate a ebollizione. Servite col caviale veg.

Vellutata al cavolfiore pop chic - The Walrus e Francesca

Per il Caviale veg:
Due ore prima mettete l'olio in frigo: dev'essere be freddo. Mettete in un pentolino l'acqua e il pomodoro in succo, sciogliete l'agar agar e aggiungetelo al composto. Portate a ebollizione, fate bollire per 3', quindi spegnete e fate raffreddare leggermente per una decina di minuti circa (il procedimento è semplice, ma io non facevo raffreddare e quindi ho dovuto fare più tentativi... ma per fortuna che c'era Francesca con i suoi consigli a darmi una mano). Raccogliete il composto con una siringa privata dell'ago, e lanciatelo goccia a goccia nell'olio freddo. Si formeranno delle palline simili alle uova di lompo! raccoglietele in un colino, lavate dall'olio, asciugatele e disponetele sulla vellutata calda, come se fosse vero caviale! Con lo stesso procedimento, spiegato bene da Giada, potete realizzare sferette con tutto ciò che vi viene in mente, vino, miele, latte, succo di frutta: via libera alla fantasia come al solito.

Buon appetito a tutti i blogger!




















11 commenti:

Francesca ha detto...

Grande Barby!!!!!!!!!!!!!!!!!! ma che splendore che ti è venuta!!!!!!!!!!! ehehe, Walnuts..."il tuo blog ha a che fare con le nocciole" :))))

The Walrus ha detto...

Beh comunque a me piacciono un sacco le nocciole... quindi in un certo senso ci hai azzeccato! Un bacione amica e incrociamo le dita (il tricheco incrocia i baffoni...)

La cuoca Pasticciona ha detto...

Complimenti ad entrambe... la francy é spettacolare... bacino e la ricetta é doc

Mapi ha detto...

Come scrivevo dalla Francy, il tocco del caviale di pomodoro è davvero raffinatissimo e con l'agar-agar risulta fattibile anche per quelle con scarsa manualità come la sottoscritta, e senza le attrezzature alchemiche di Ferran Adrià.

Bravissime entrambe, complimenti e in bocca al lupo per il contest!

The Walrus ha detto...

In bocca al lupo e un bacio a tutti i partecipanti e grazie dei commenti ragazze. Il tocco del caviale è davvero carino e adesso che l'ho scoperto credo che sferificherò qualunque cosa... ho già un po' di idee per guarnire delle torte :-) p.s la francy è spettacolarissima!

Francesca ha detto...

Ma nuuuuuuuuuuuuuuuu, mi fate arrossire....................... è Barby il genio: io sabato ho cucinato solo la vellutata, lei ieri ha preparato vellutata e vegrino!!!!!!!!!!!!!!!!

The Walrus ha detto...

Eh, ma il vegrino è così semplice da fare, tra qualche giorno pubblico la ricetta... cmq ieri ho preparato pure i peperoni ripieni... veramente è stato un tour de force!

Fabiana ha detto...

Decisamente particolare questa ricetta con ....sferificazione domestica!!
E' un trucchetto semplice, ma molto efficace che personalmente ho adottato in tanti contesti differenti, poi...ho ceduto alla tentazione ed ho acquistato un bel giochino...lo sferificatore!!

Un abbraccio ed un grande in bocca al lupo!

Fabiana

The Walrus ha detto...

Sì, semplice ma non per una cuoca pasticciona come me (il tricheco oltre ad essere animale di ispirazione beatlesiana rappresenta anche la mia grazia...). Tu invece realizzi creazioni spettacolari.
Ma come funziona lo sferificatore? Spiega spiega che non so cos'è!

Fabiana ha detto...

La tempistica non è il mio forte, spiego in ritardo perchè non trovavo più il tuo blog....adesso non lo perderò più d'occhio.
E' uno strumento che si può tranquillamente acquistare on line, ad esempio da CHS, in sostanza non differisce un gran che dalla siringa, se non che avendo un centinaio di punte formi un centinaio di gocce in un sol istante!!

Un bacetto, Fabi

The Walrus ha detto...

Wow grazie, come vedi pure io son lenta. Purtroppo è un mese che non riesco a postare niente. Ma conto di arrivare presto con una bella novità...