mercoledì 8 dicembre 2010

∞ Xmas time is here again: Gingerbread cookies

Gingerbread Cookies - The Walrus
L'8 dicembre è come ogni anno una giornata particolare cui io, in un modo o nell'altro tengo molto. 
Un po' perché mi ricorda tanto quando ero bambina e preparavo il presepe e l'albero di Natale con la mia famiglia (litigando con mio fratello sulla disposizione delle statuine in quello che lui ha sempre considerato il SUO presepe) e un po' perché l'8 dicembre del 1980, mentre io ero nella pancia della mamma, scompariva una delle persone che ha influito maggiornente sulla mia vita: John Lennon.

Oggi non si festeggia niente, si celebra, si celebra lo stare insieme, la famiglia, i miei affetti, quelli vicini, lontani e quelli che non ci sono più.
Così la giornata di oggi l'ho trascorsa in una session familiare di cooking-loving-family e... Xmas tree per completare la giornata, il tutto accompagnato dalla voce graffiante di John.

Gingerbread Cookies - The Walrus
La ricetta di ispirazione dei miei cookies è quella originale Wilton, salvo adattamenti italiani e qualche cambiamento leggero alle dosi di grassi e zuccheri e alla noce moscata, che non adoro particolarmente. 

Ingredienti per 100 biscotti circa
- 5 cup e 1/2 di farina bianca 00,
- 1 teaspoon di bicarbonato di sodio,
- 1 teaspoon di sale,
- 2 teaspoon di cannella in polvere,
- 2 teaspoon di zenzero in polvere,
- 1/2 teaspoon di noce moscata in polvere,
- 1 teaspoon di chiodi di garofano in polvere,
- 3/4 cup di margarina vegetale,
- 3/4 cup di zucchero di canna,
- 3/4 cup di miele di castagno,
- 2 uova sbattute

Ingredienti per il frosting
- 1 parte di cacao amaro,
- 1 parte di margarina vegetale,
- 1 parte di zucchero a velo

Il procedimento è il seguente. Mescoliamo in una terrina gli ingredienti secchi tranne lo zucchero (4 cup di farina, sale, bicarbonato, spezie). In una terrina molto capiente sbattiamo la margarina con lo zucchero e il miele, poi aggiungiamo le uova sbattute precedentemente.
Una volta che gli ingredienti umidi sono bene amalgamati aggiugiamo a poco a poco gli ingredienti secchi aiutandoci con uno sbattitore a frusta. Dobbiamo ottenere un composto liscio, una sorta di frolla. A questo punto stendiamo su una superficie pulita della farina e versiamoci sopra il composto. 
Con l'aiuto delle mani incorporiamo la farina rimasta lavorando bene l'impasto: dovremo ottenere una palla di impasto liscia e poco appiccicosa, ma non troppo secca.
A questo punto accendiamo il forno a 180°C, stendiamo su una teglia un foglio di carta da forno. Con l'aiuto di un mattarello stendiamo la pasta ad un'altezza di circa mezzo centimetro e ricaviamo i biscotti con una formina adeguata. Mettiamo i biscotti così ottenuti sulla teglia e inforniamo per 6 minuti circa o secondo il grado di cottura desiderato.
Una volta che i biscotti saranno freddi possiamo decorarli come vogliamo, siccome non amo i coloranti li ho decorati con una semplice glassa al cioccolato. I biscotti possono essere conservati per circa un mese in un contenitore ermetico (meglio di latta).

Ed ora per concludere un piccolo cadeaux per gli amici Beatlesiani... potevo farmi scappare l'occasione di dedicare ai Fab Four la mia creazione di oggi?


The Beatles Gingerbread Cookies - The Walrus
Un saluto a tutti gli amici beatlesiani vicini e lontani:
Buone Feste a tutti voi!

3 commenti:

Cristina ha detto...

Bellissimo il biscotto con la sciarpa =) !!

The Walrus ha detto...

grazie anche da parte del biscotto, è un'idea del marito fotografo.. oggi era a casa e ha dato il meglio di sè!

Francesca ha detto...

I biscotti Beatles: fichissimiiiiiiiiiiii