mercoledì 22 dicembre 2010

∞ Cadeaux al radicchio di Treviso

Cadeaux al radicchio di Treviso - The Walrus

Avete finito con lo shopping compulsivo? Allora: il regalo alla mamma?  Preso? Alla zia? Alla nonna? Al fidanzato? Noooo... non sapete ancora che cosa regalare? Il corriere causa neve è in ritardo? Non ditelo a me che sto per avere un attacco di nervi causa corriere :-)! Beh, se proprio il pacchettino che tanto aspettavate non dovesse arrivare, ecco a voi un'idea semplice e d'effetto come entrée o come secondo per il menu delle feste: degli involtini di radicchio ripieni di patate e funghi. totalmente vegan.
Diciamo che sono un'appassionata dell'abbinamento funghi+radicchio e anche di patate+funghi, così ho deciso di fare un bel mix e credo che il risultato sia davvero squisito. La morbidezza e la dolcezza delle patate e dei funghi si sposano perfettamente con l'amaro del radicchio di Treviso, per un piatto bello da vedere, ma anche delizioso e che farà davvero un figurone sulla vostra tavola.
Poi per il regalo, potete sempre dare la colpa al corriere...

Ingredienti per 6 involtini
- 6 foglie grandi di radicchio di Treviso bio,
- 6 patate di medie dimensioni
- 1 tazza di pangrattato
- 150 g. di porcini freschi o misto funghi surgelato
- olio evo, sale, pepe, noce moscata
- 2 cucchiai di semi di sesamo bianco

Cadeaux al radicchio di Treviso - The Walrus

Come prima cosa peliamo le patate, tagliamole grossolamente a pezzi e mettiamole a bollire in una pentola piena d'acqua: non serve una grande cottura, giusto il tempo che occorre perché la polpa delle patate sia cotta, ma l'importante è non far sformare le patate dalla cottura perché incorporerebbero troppa acqua.
Nel frattempo facciamo rosolare in poco olio evo. l'aglio e poi facciamo stufare i funghi, quando saranno belli morbidi spegnamo il fuoco e lasciamoli da parte.
Una volta che le patate sono cotte, scoliamole, aggiungiamo un cucchiaio d'olio (e se vogliamo un po' di margarina per ammorbidire) e frulliamole. Aggiungiamo quindi i funghi (togliamo prima l'aglio) con il sughetto di cottura, il pangrattato, i semi di sesamo, e infine aggiungiamo le spezie e regoliamo di sale. La consistenza dell'impasto deve essere simile a quella delle polpette, per cui regoliamoci con il pangrattato a seconda dell'umidità che abbiamo ottenuto.
A questo punto prendiamo una piccola teglia rettangolare, irroriamola con dell'olio, cospargiamo di pangrattato e versiamo il nostro composto livellandolo con l'aiuto di una forchetta e inforniamo a 200° C in forno caldo per una quindicina di minuti. 
Ora laviamo le foglie di radicchio, scottiamole in acqua bollente per un minuto, poi asciughiamole per bene, saliamole all'interno, e mettiamo per ogni foglia un quadrato di impasto, che andremo a chiudere con uno stuzzicadenti. Mettiamo gli involtini in una teglia, dopo aver unto la superficie con dell'olio, e inforniamo a 180° C per 10 minuti circa. 
Una volta pronti serviamo con una decorazione a pacchetto come quella in foto: io l'ho realizzata con una zucchina cruda, ma via libera alla vostra immaginazione: potete usare noci, sesamo, porri o altre verdure, ma l'importante è che gli involtini assumano la forma di piccoli regali di Natale.

Buone Feste!

5 commenti:

SUNFLOWERS8 ha detto...

Semplicimente irresistibili ^_^ tanti cari auguri di Buone Feste!
Sonia

Solema ha detto...

DAvvero sfiziosissimi!!
Tantissimi auguri di Buone Feste!!!

The Walrus ha detto...

Grazie sunflowers e nonna Sole, mi fa piacere quando passate dal tricheco a sbirciare in cucina! Tantissimi auguri di Buone Feste anche a voi... adesso vengo a vedere che succede nelle vostre cucine...

Francesca ha detto...

Ma sai che questa te la copio???? volevo fareun patè di lenticchie e radicchio, ma questa "m'ingrippa di più"!!!!!!!!!!!!! grande Barbyyyyyyyyy

The Walrus ha detto...

radicchio patate e funghi sono una roba indescrivibile insieme... uhm con del pane caldo.... :-) fame!!!